vai subito al contenuto

    Iscrizione all'albo dei produttori biologici

    La Provincia di Sondrio su delega della Regione Lombardia provvede all’aggiornamento dell’Albo Regionale degli operatori biologici.

    In particolare, la Provincia segue tutte le procedure precedenti la pubblicazione dell’albo regionale, dalla ricezione della domanda (detta Notifica) fino all’invio dell’elenco alla Regione. Quest’ultima, sulla base dei dati inviati da ciascuna Provincia, redige un Albo pubblicato sul BURL e sul sito della Regione, con aggiornamento semestrale.

    Cosa fare: 

    L’aspirante operatore biologico presenta la notifica per via informatica a SIARL -  tramite CAA o direttamente se abilitato - indirizzandola alla Provincia di Sondrio. Entro i successivi 10 giorni trasmette la copia cartacea della domanda, cui va apposta una marca da bollo da € 16,00, alla Provincia di Sondrio - Settore Agricoltura - Servizio Produzioni Vegetali, Assistenza Tecnica, Infrastrutture e Foreste - via Trieste, 8 - Sondrio

    Nella notifica deve essere indicato l’Organismo di controllo prescelto, tra quelli accreditati presso il Ministero, che provvederà a rilasciare periodicamente la certificazione della sussistenza delle condizioni per operare con il metodo biologico.

    Con la presentazione della notifica, l’azienda inizia ufficialmente a operare con il metodo biologico.

    Ogni qualvolta intervenga una variazione sostanziale (nelle unità produttive o nelle attività zootecniche o in caso cambi l’Organismo di controllo) è necessario procedere a una Notifica di variazione da presentarsi sempre alla Provincia, la quale procede a ufficializzare i cambiamenti intercorsi, sempre dopo un avvenuto riscontro dell’Organismo di controllo.

    Costi: 

    Marca da bollo € 16,00 da applicare solo sulla Domanda/Notifica iniziale.

    Tempi: 

    L’iscrizione alla sezione dell’albo di pertinenza è conseguente all’istruttoria dell’ufficio e in particolare all’ottenimento da parte dell’Organismo di controllo della necessaria idoneità.

    La formalizzazione di tale iscrizione rimane comunque di competenza regionale con la pubblicazione due volte l’anno dell’Albo.

    Soggetti interessati: 
    Note: 

    Tutta la normativa di livello comunitario, nazionale e regionale è reperibile sul sito della Regione (www.agricoltura.regione.lombardia.it).

    Per le imprese agricole certificate o interessate ad ottenere la certificazione di operatori biologici, la possibilità di fregiarsi dell’indicazione del metodo biologico nell’etichetta o nei documenti accompagnatori dei prodotti commercializzati non parte dal momento della Notifica ma solo dopo un periodo più o meno lungo (stabilito dalla normativa) di conversione. Per le aziende in fase di conversione l’albo prevede un’apposita sezione.

    La notifica e il conseguente controllo del metodo biologico deve riguardare qualsiasi passaggio della filiera, non solo l’attività primaria di produzione agricola o zootecnica ma anche i cosiddetti preparatori o trasformatori biologici, cioè coloro che acquistano materie prime, semilavorati o prodotti finiti biologici e ne incorporano un valore aggiunto di qualsivoglia natura. Solo i dettaglianti che vendono al pubblico prodotti già confezionati non sono attualmente tenuti ad alcuna Notifica.

    Sede: 
    Sondrio - Palazzo del Governo - Corso XXV aprile, 22
    Orari: 
    Da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 16:30. Il venerdì mattina dalle 9:00 alle 12:00
    Competenza: 
    Servizio produzioni vegetali, assistenza tecnica, infrastrutture e foreste
    Referente operativo: 
    Laura Parodi
    0342 531642

    Responsabile Servizio

    Settore Agricoltura, Ambiente, Caccia e Pesca
    Servizio produzioni vegetali, assistenza tecnica, infrastrutture e foreste
    Responsabile: Fulvio Di Capita - 0342 531616 - fulvio.dicapita@provinciasondrio.gov.it

    Potere sostitutivo
    In caso di inerzia del responsabile di servizio trascorsi i termini di conclusione del procedimento il potere sostitutivo è in capo al Dirigente di Settore Pieramos Cinquini - 0342 531252 - pieramos.cinquini@provinciasondrio.gov.it