vai subito al contenuto

    Contributi agroambientali del Piano di Sviluppo Rurale

    La mis. 214 si propone di promuovere e incentivare una gestione sostenibile delle attività agricole, in termini di tutela della qualità delle acque e dei suoli agricoli, di salvaguardia della biodiversità e di valorizzazione del paesaggio agrario. E' articolata nelle seguenti azioni:

    Az. A - Fertilizzazione bilanciata e avvicendamento

    Az. B - Produzioni agricole integrate

    Az. C - Produzioni vegetali estensive

    Az. E - Produzioni agricole biologiche

    Az. F - Mantenimento di strutture vegetali lineari e fasce tampone boscate

    Az. G - Miglioramento ambientale del territorio rurale

    Az- H - Salvaguardia delle risorse genetiche

    Az. I - Conservazione della biodiversità nelle risaie

    Az. L - Conservazione della biodiversità delle praterie ad alto valore naturalistico

    Az. M - Introduzione di tecniche di agricoltura conservativa

    Cosa fare: 

    Le aziende interessate devono presentare domanda di inizio impegno tramite lun Centro di Assistenza Autorizzato (C.A.A.) o tramite un professionista di fiducia abilitato o autonomamente - se in possesso della specifica abilitazione - entro i termini previsti dagli appositi bandi, pubblicati normalmente a primavera, e consultabili sul sito internet della Regione Lombardia (www.agricoltura.regione.lombardia.it) e della Provincia di Sondrio (www.provinciasondrio.gov.it - area tematica Agricoltura).

    La copia cartacea della domanda va trasmessa alla Provincia di Sondrio - Settore Agricoltura - Servizio Produzioni Vegetali, Assistenza Tecnica, Infrastrutture e Foreste.

    Gli anni successivi al primo le aziende dovranno presentare domanda di rinnovo o di conferma con le stesse modalità.

    La Provincia di Sondrio provvede all’attribuzione di un punteggio di priorità alle domande di contributo ricevute.

    Le domande ammesse al contributo in funzione delle disponibilità finanziarie sono quindi soggette ad un' istruttoria tecnico-amministrativa e, a campione, ad un controllo in loco.

    Al termine dell’istruttoria la Provincia propone la liquidazione del contributo alla Regione e l’Organismo Pagatore Regionale provvede al pagamento.

    Costi: 

    Non sono previsti costi diretti per la presentazione della domanda.

    Tempi: 

    La graduatoria delle domande ammesse al contributo viene pubblicata circa un mese dopo la chiusura del bando di finanziamento. I contributi annuali spettanti vengono erogati di norma entro l’anno solare.

    Soggetti interessati: 
    Note: 

    Destinatari 

    Possono accedere al contributo le aziende agricole interessate ad aderire agli impegni agroambientali previsti dal P.S.R. in corso di validità.

    I requisiti per poter presentare la domanda sono (ad eccezione per interventi di cui a punti f) e h)):  l’iscrizione alla Camera di Commercio alle sezioni Imprenditori agricoli – Coltivatori diretti – Società Agricole e il possesso di partita IVA agricola.

    Inoltre, le aziende interessate devono costituire e tenere aggiornata sul S.I.A.R.L. (Sistema Informativo Agricolo della Regione Lombardia) una posizione comunemente detta “Fascicolo Aziendale”. E' possibile assolvere quest’ultimo obbligo solo tramite uno dei Centri di assistenza autorizzata (C.A.A.) costituiti presso le Associazioni di categoria.

    Data la natura pluriennale degli impegni le aziende non possono venir meno agli obblighi assunti (a meno di cause di forza maggiore) pena la decadenza e restituzione dei benefici già erogati sulle superfici recedute.

     

    Sede: 
    Sondrio - Palazzo del Governo - Corso XXV aprile, 22
    Orari: 
    Da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 16:30. Il venerdì mattina dalle 9:00 alle 12:00
    Competenza: 
    Servizio produzioni vegetali, assistenza tecnica, infrastrutture e foreste
    Referente operativo: 
    Laura Parodi
    0342 531642
    Mara Rampellini
    0342 531612

    Responsabile Servizio

    Settore Agricoltura, Ambiente, Caccia e Pesca
    Servizio produzioni vegetali, assistenza tecnica, infrastrutture e foreste
    Responsabile: Fulvio Di Capita - 0342 531616 - fulvio.dicapita@provinciasondrio.gov.it

    Potere sostitutivo
    In caso di inerzia del responsabile di servizio trascorsi i termini di conclusione del procedimento il potere sostitutivo è in capo al Dirigente di Settore Pieramos Cinquini - 0342 531252 - pieramos.cinquini@provinciasondrio.gov.it