vai subito al contenuto

    Autorizzazione del quantitativo di quote latte indicato nei nuovi contratti di compravendita o affitto di quote latte

    La Provincia autorizza il quantitativo di quote latte indicato nei nuovi contratti di compravendita e affitto di quote latte stipulati tra gli allevatori.

    Le parti redigono il contratto presso le Organizzazioni di Categoria provinciali e successivamente provvedono all’autenticazione delle firme presso gli uffici del Settore Agricoltura.

    Il contratto deve poi essere registrato presso l’ufficio del registro.

    Unitamente al contratto deve essere allegato modello di comunicazione di acquisto/vendita/affitto quote latte sul quale viene apposta l’autorizzazione della Provincia.

    Cosa fare: 

    Gli allevatori devono presentare il contratto di acquisto/vendita o affitto registrato e con firma delle parti autenticata all’Ufficio Zootecnia del Settore Agricoltura.

    Per l’acquisto è necessario il rispetto dei seguenti elementi:

    • disponibilità di quota del cedente;
    • acquirente:rispetto del carico latte/superfice foraggera, inferiore a 300 q.li quota/HA;
    • rispetto del criterio delle zone omogenee dei contraenti (es. un’azienda di pianura non può acquistare quote da un’azienda di montagna ma è ammesso il contrario);
    • il cedente deve avere la liberatoria dal presidente Cooperativa/ Organizzazione di Produttori, a cui eventualmente   appartiene, in merito all’esercizio della prelazione, o dichiarare di non appartenervi;
    • il cedente, se vende fuori regione, deve anche trasmettere copia del modello di comunicazione di vendita alla propria  regione.

    Per l’affitto è necessario che il cedente abbia:

    • utilizzato almeno in parte la propria la propria quota;
    • capienza di quota.

    Il modulo da utilizzare è disponibile sul sito della Direzione generale agricoltura della Regione Lombardia www.agricoltura.regione.lombardia.it

    Costi: 

    Per la registrazione del contratto all’ufficio del registro, da presentare in triplice copia, sono richieste 3 marche da bollo da € 16,00
    Inoltre è previsto, un’imposta di € 168,00 da versare all’Ufficio del registro.

    Tempi: 

    - Acquisto: 45 giorni e comunque entro il 15 febbraio di ogni anno;
    - Affitto: 15/20 giorni dalla presentazione della richiesta.

    Soggetti interessati: 
    Note: 

    Gli allevatori della provincia di Sondrio che producono latte bovino in regime di quote latte.

    Sede: 
    Sondrio - Palazzo del Governo - Corso XXV aprile, 22
    Orari: 
    Da lunedì a giovedì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 16:30. Il venerdì mattina dalle 9:00 alle 12:00
    Competenza: 
    Servizio caccia, pesca e strutture agrarie
    Referente operativo: 
    Enio Bombardieri
    0342 531601
    Gianluca Cristini
    0342 531610

    Responsabile Servizio

    Settore Agricoltura, Ambiente, Caccia e Pesca
    Servizio caccia, pesca e strutture agrarie
    Responsabile: Gianluca Cristini - 0342 531610 - gianluca.cristini@provinciasondrio.gov.it

    Potere sostitutivo
    In caso di inerzia del responsabile di servizio trascorsi i termini di conclusione del procedimento il potere sostitutivo è in capo al Dirigente di Settore Pieramos Cinquini - 0342 531252 - pieramos.cinquini@provinciasondrio.gov.it